In palleggio arriva Ivan Franco

0

ivanfranco-gioiaoggi

Continua senza soste la campagna acquisti della Linea Lactis Gioiella G.d.C.. In questi giorni frenetici di trattative, l’entourage dirigenziale biancorosso è costantemente al lavoro per piazzare gli ultimi colpi di mercato e completare il roster 2015/2016 da mettere a disposizione del mister Castellano. L’ultima operazione chiusa in casa Real è quella relativa al palleggiatore Ivan  Franco, classe ‘93, 194 cm, reduce dall’ultima stagione in serie C con la casacca della Perotti Bari. Dopo l’acquisizione delle prestazioni sportive di De Rosas, l’arrivo del giovane atleta barese perfeziona il tandem biancorosso in cabina di regia per il prossimo campionato di B1. Cresciuto nelle giovanili del Club Atletico Bari Volley, Ivan colleziona una serie di esperienze tra serie D (a Bitetto) e serie C (con la maglia della Fides Triggiano e della Perotti Bari), impreziosita dalla chiamata in B2 della Rinascita Volley Lagonegro (stagione 2013/2014). Tra le fila della squadra lucana, il talentuoso 22enne conquista la promozione in B1 e sfiora la vittoria della Coppa Italia, persa in finale al tie-break contro la Emma Villas Chiusi. Adesso si apre il capitolo Real e, dal canto suo, Ivan non nasconde l’entusiasmo per l’inizio di questa importante avventura. Un ulteriore step della sua carriera che si appresta ad affrontare con la giusta dose di determinazione e umiltà. Ho avuto il piacere di assistere a qualche gara del Real durante la scorsa stagione e, a dire il vero, sono rimasto colpito dalla splendida cornice di pubblico che ha supportato la squadra nella finale play-off contro il Leverano ci confida il nuovo alzatore biancorosso –. La presenza in squadra di amici come Cesare e Federico (Casulli e Braico, ndr) e l’opportunità di disputare un campionato nuovo come la B1 mi hanno spinto ad accettare subito la proposta del Gioia. Il mio obiettivo è quello di crescere, cercando di apprendere quanto più possibile dal mister e dal gruppo. Darò sempre il massimo per farmi trovare pronto ogni qualvolta verrò chiamato in causa”.

Clicca e condividi